Velista dell'anno 2015 - Trofeo TAG HEUER

Nel corso della giornata dei Campioni al Vela Festival 2015 a Santa Margherita Ligure per l'assegnazione del premio Velista dell'Anno 2015, come già anticipato, IL MORO DI VENEZIA 1 era tra i cinque finalisti e si è aggiudicato il PREMIO TAG HEUR INNOVATION con la seguente motivazione.

"L'innovazione è innovazione, anche se datata 1976"

 l'anno in cui venne varato questo capostipite della Classe Italiana Maxi IOR per volere di Raul Gardini. Da questo progetto di German Frers in legno lamellare a 7 strati costruito dal cantiere Carlini di Rimini è iniziato tutto: le successive imbarcazioni recanti lo stesso nome hanno fatto la storia della vela italiana gareggiando nella Coppa America del 1992 a San Diego.

Ha vinto la Channel Race nel 1977 e la Miami Nassau nel 1978. Ha preso parte al drammatico Fast del 1979 e detenuto per alcuni anni il record della Barcolana.

E' tornato a regatare dal 2012 armato da Massimiliano Ferruzzi ed ottenendo importanti risultati:

Panerai Classic Yacht Challenge (circuito internazionale di 5 eventi in Mediterraneo)

1° 2013 - 3° 2014


Les Voiles des St.Tropez

3° 2013 - 1° 2014


Presenti alla premiazione tutti i rappresentati del lago Maggiore dell'equipaggio: il Comandate Carlo Sessa di Belgirate, il Tattico Giovanni Bianco di Dormelletto - Andrea Vailati,Cesare Vailati,Marco Liberati,Luca Padovani di Arona - Gigio Ghinatti di Socio - Alessandro Gontero di Belgirate - Filippo Giano di Meina - Giorgio Stefanelli di Baveno - Carlo della Piana di Dormelletto - Fulvio Boaretto di Verbania e Paolo Luisetti di Lisanza.

Una soddisfazione importante anche per le società del lago rappresentate e per l'attività di insegnamento e formazione che svolgono: Società delle Regate 1858 di Belgirate - Lega Navale Italiana Sez. di Arona - Dormelletto Vela 84 Dormelletto - Centro Nautico il Porticciolo Castelletto Ticino.

Il Premio Velista dell'anno 2015 ha avuto due vincitori ex aequo: Vittorio Bissaro/Silvia Sicuri e Roberto Tomasini Grinover